Currently Browsing: comunicati

Invito a secondo incontro “Tempesta vaia, i boschi fragili raccontano il cambiamento climatico” Pieve di C. 18-01-019

Invito a secondo incontro “Tempesta vaia, i boschi fragili raccontano il cambiamento climatico” Pieve di C. 18-01-019
Comunicato stampa 10 gennaio 2019 delle Associazioni riunite in coordinamento- L’ambientalismo del Cadore e dolomitico continua la serie di confronti sul futuro del territorio. Il primo appuntamento ha avuto luogo a Pieve di Cadore il 7 dicembre scorso e ha avuto come tema il futuro dei nostri boschi, dopo le devastazioni di fine ottobre (relatori L. Casanova, M. Da Pozzo e C. Lasen). Un documento di sintesi di quanto emerso nel corso della serata verrà reso pubblico nei prossimi giorni. Venerdì 18 gennaio 2019 a Pieve di Cadore, alle ore 18.00, presso l’Auditorium Cos.Mo, si terrà la seconda tavola...
read more

DOCUMENTO DI SINTESI primo incontro “Dopo le devastazioni, il futuro dei nostri boschi” Pieve di C. 07-12-018

DOCUMENTO DI SINTESI primo incontro “Dopo le devastazioni, il futuro dei nostri boschi” Pieve di C. 07-12-018
Documento di sintesi DOPO LA TEMPESTA VAIA – Riflessioni per il recupero delle foreste delle Dolomiti, a seguito della tavola rotonda “Dopo le devastazioni – il futuro dei nostri boschi” tenuta il 7 dicembre 2018 presso l’Auditorium Cos.Mo di Pieve di Cadore – relatori Luigi Casanova, Michele Da Pozzo e Cesare Lasen. ABSTRACT BOSCHI dopo le devastazioni, Pieve 07-12-018 Il 7 dicembre scorso le sottoscritte Associazioni per l’Ambiente, riunite in coordinamento, hanno tenuto a Pieve di Cadore una tavola rotonda molto partecipata sul tema della tempesta Vaia e delle...
read more

Comunicato a seguito primo incontro “Dopo le devastazioni, il futuro dei nostri boschi” Pieve di C. 07-12-018

Comunicato a seguito primo incontro “Dopo le devastazioni, il futuro dei nostri boschi” Pieve di C. 07-12-018
  Comunicato 13 dicembre 2018 delle Associazioni riunite in coordinamento- La tavola rotonda sul tema “DOPO LE DEVASTAZIONI, QUALE FUTURO PER I NOSTRI BOSCHI” tenuta venerdì 7 dicembre a Pieve di Cadore dalle Associazioni firmatarie ha offerto vari spunti per la discussione che, da qui in futuro, si andrà sicuramente sviluppando. Possiamo così riassumere le prime valutazioni cui sono giunti i relatori Michele Da Pozzo, Luigi Casanova e Cesare Lasen. – Di fronte a una bufera di carattere eccezionale con venti anche a 200km/h neanche il bosco più “naturale” può resistere, ma è anche vero che le modalità...
read more

Appello per l’approvazione del Decreto Incentivi senza modifiche peggiorative

Appello per l’approvazione del Decreto Incentivi senza modifiche peggiorative
Comunicato, 12 dicembre 2018- Appello per l’approvazione del Decreto Incentivi senza modifiche peggiorative Ci è giunta notizia che è stata confermata per domani la conferenza – decisiva – Stato-Regioni sulla bozza di Decreto FER che intende togliere l’incentivo ai nuovi impianti sui corsi d’acqua naturali. Nell’approssimarsi della scadenza, si fa sempre più pesante la pressione delle Lobby dell’idroelettrico sostenute dalla Lega per apportare modifiche peggiorative al Decreto, svuotandolo delle sue parti più innovative e perché nulla cambi rispetto alla situazione...
read more

Free Rivers al Governo: nessun alibi sul Decreto Incentivi

Free Rivers chiede coerenza sul Decreto Incentivi, 12 dicembre 2018 All’ Attenzione Ministro Ambiente Sergio Costa Ministro Sviluppo Economico Luigi Di Maio Il Ministero per lo Sviluppo Economico, di concerto con il Ministero per l’Ambiente, ha proposto una bozza di Decreto FER che elimina l’incentivo al nuovo idroelettrico sui tratti naturali dei torrenti: potrebbe essere un primo significativo passo per la tutela dei nostri fiumi. Domani 13 dicembre avrà luogo un appuntamento decisivo: la conferenza Stato-Regioni. Da alcune settimane la Lega è scesa in campo a fianco degli imprenditori...
read more