Anche il comitato per il Noce chiede la moratoria

Da l’Adige.it “Idroelettrico, anche il Comitato salvaguardia del Noce chiede moratoria”, l’Adige.it Anche il Comitato permanente di salvaguardia del fiume Noce aderisce all’Appello nazionale per la moratoria dei progetti di centrali idroelettriche nei corsi d’acqua italiani che nasce sulla scia di lotte ormai pluriennali che hanno caratterizzato alcune aree dell’arco alpino e sono particolarmente forti nella vicina area dolomitica bellunese, terra che ha vissuto la tragedia del Vajont e che ora registra una corsa al business idroelettrico, fenomeno peraltro...
read more

Alto Adige: il Comitato salvaguardia del Noce chiede la moratoria

L’Adige.it 04 febbraio 2014 Idroelettrico, anche il Comitato salvaguardia del Noce chiede la moratoria Anche il Comitato permanente di salvaguardia del fiume Noce aderisce all’Appello nazionale per la moratoria dei progetti di centrali idroelettriche nei corsi d’acqua italiani che nasce sulla sc ia di lotte ormai pluriennali che hanno caratterizzato alcune aree dell’arco alpino e sono particolarmente forti nella vicina area dolomitica bellunese, terra che ha vissuto la tragedia del Vajont e che ora registra una corsa al business idroelettrico, fenomeno peraltro che si va ingrossando...
read more

I Comuni montani e l’energia

Dal Corriere del Veneto 01 02 2014 I COMUNI MONTANI E L’ENERGIA Ora i sindaci chiedono le microcentrali L’Alto Adige: «Noi ne abbiamo 900, problemi risolti. Le piante? Potate» Ora i sindaci chiedono le micro centrali L’Alto Adige: «Noi ne abbiamo 900, problemi risolti. Le piante? Potate» BELLUNO — La soluzione al rischio-blackout passa attraverso l’«autonomia energetica ». Lo sanno in Alto Adige, dove diversi comuni si sono costruiti la propria centrale elettrica che, in caso di necessità, è in grado di produrre l’elettricità necessaria al paese. E ora la stessa cosa viene chiesta a gran voce da...
read more