Comune Zoldo organizza incontro pubblico contro centralina sul Maè

Dal Corriere delle Alpi del 25 novembre 2016 Sulla centralina oggi il consiglio domani l’incontro VAL DI ZOLDO Fine settimana intenso a Fusine con il consiglio comunale e un incontro sulla centralina che si preannuncia infuocato. Oggi alle 18 si riunisce il consiglio, che tratterà tre punti all’ordine del giorno. Dopo la lettura e l’approvazione dei verbali della seduta precedente, all’attenzione del consiglio, per la sua approvazione, lo schema di convenzione (che sarà redatto dal Consorzio Bim Piave per conto del Comune di Val di Zoldo) con Enel Green per quanto riguarda l’Imu degli impianti...
read more

Bocciata senza appello centralina sulla Moiazza

dal Gazzettino del 18 novembre 2016 Il Sindaco convoca un’assemblea Festa grande in Zoldo, e precisamente nella valle di Goima, per salutare la bocciatura senza appello della centralina sul torrente Moiazza. Giovani, adulti, anziani e bambini si sono ritrovati per una castagnata.«Abbiamo voluto festeggiare la vittoria della ragionevolezza sul profitto a tutti i costi e sul saccheggio dell’ambiente montano che ci perseguita» sottolinea Silvia De Fanti, del comitato promotore. «Ma insieme – aggiunge – abbiamo inteso anche ringraziare Regione e Provincia che hanno bocciato in via...
read more

No alla centralina sul Maè, distrugge la nostra natura

Dal Corriere elle Alpi del 13 novembre 2016  «No alla centralina sul Maè distrugge la nostra natura» VAL DI ZOLDO Dopo la bocciatura della centralina di Goima, un’altra richiesta di concessione idroelettrica incombe sulla Val di Zoldo. È quella presentata dalla “Cire srl” (società con sede legale in Contrada Ponte Valentino a Benevento) e che interessa il torrente Maè in zona Palanche a Pecol. Una derivazione che non piace assolutamente alla popolazione, col sindaco Camillo De Pellegrin che preannuncia forme di protesta eclatanti. Nel frattempo ha presentato alla Regione le sue osservazioni, che...
read more

Il torrente Grisol è salvo!

Ancora una volta la mobilitazione dei cittadini, ha bloccato la autorizzazione di una nuova centrale idroelettrica. Il Tribunale Superiore delle Acque Pubbliche ha stabilito che sul Torrente Grisol (Longarone), classificato come corso d’acqua di qualità ‘elevata’, non si poteva rilasciare una concessione idroelettrica che ne avrebbe peggiorato la qualità, tutelata dalla normativa italiana ed europea, normativa completamente ignorata, al momento del rilascio, dalla Regione. E’ però ammissibile che gli Enti preposti al rilascio delle concessioni continuino a lavorare in questo modo, e che debbano essere...
read more

Zoldo, delibera lesiva della proprietà collettiva

Una deliberazione regionale, in materia di mpianti idroelettrici, lesiva della proprietà collettiva La Giunta regionale del Veneto con delibera n. 2100 del 7 dicembre u.s. (pubblicata sul B.U.R. [=Bollettino ufficiale della Regione] n. 98 del 27 dicembre 2011), ha riveduto la normativa nell’importante settore delle «Procedure per il rilascio di concessioni di deriva-zione d’acqua pubblica e per il rilascio dell’autorizzazione alla costruzione e all’esercizio di impianti idroelettrici». La nuova normativa annulla la D.G.R. [=Deliberazione della Giunta regionale] n.1609 del 2009, che tutelava le Regole,...
read more