Comunicato a seguito decreto incentivi idroelettrico

dal Comitato Aque delle Alpi Valsesia, 17 luglio 2016 Il Comitato Acque delle Alpi è un coordinamento nel quale si riconoscono comitati e associazioni di Friuli, Veneto, Lombardia, Piemonte, Trentino e Valle d’Aosta, tutti sottoscrittori dell’APPELLO NAZIONALE PER LA SALVAGUARDIA DEI CORSI D’ACQUA DALL’ECCESSO DI SFRUTTAMENTO IDROELETTRICO (dic 2014) La speculazione creata dagli incentivi alle rinnovabili si sta bevendo gli ultimi fiumi e torrenti liberi delle Alpi e degli Appennini; anche gli ultimi, rari corsi d’acqua ancora integri stanno scomparendo inghiottiti dalle...
read more

CIRF, comunicato a seguito decreto incentivi

Comunicato stampa del CIRF  –  Centro Italiano per la Riqualificazione Fluviale Nel Decreto interministeriale pubblicato il 29 giugno 2016, dopo molti mesi di attesa, si confermano gli incentivi a nuovi impianti idroelettrici nei corpi idrici naturali. Una scelta che il CIRF considera sbagliata e controproducente e che rischia di costare all’Italia una nuova Procedura di infrazione comunitaria. La produzione idroelettrica è infatti riconosciuta come una delle cause principali di degrado dello stato ecologico dei corpi idrici e su questo è da tempo aperta una procedura EU Pilot...
read more

In Parlamento la questione incentivi

Comunicato  CIRF del 14 aprile 2015 per conto dei Promotori dell’Appello nazionale per la Salvaguardia dei corsi d’acqua dall’eccesso sfruttamento idroelettrico L’energia che fa male ai fiumi: in Parlamento la questione incentivi Senza incentivi statali il settore delle rinnovabili ”diverse dal fotovoltaico” sarebbe seriamente a rischio. Ed è questo l’auspicio di oltre 100 comitati ambientalisti locali con associazioni nazionali ed anche il CAI. Anche l’Europa impone la salvaguardia dell’ambiente e per l’Italia ”prevenire è meglio e...
read more

Reolon: via gli incentivi sulle centraline

Corr.Alpi 28 08 2013 Reolon: «Via gli incentivi sulle centraline» Il consigliere regionale ne ha parlato col ministro Zanonato: «Fiumi troppo sfruttati e bollette pesanti» BELLUNO. Chiare, fresche e troppo sfruttate acque. Bisognerebbe togliere o sospendere gli incentivi. Il consigliere regionale del Pd, Sergio Reolon aveva preso il posto del sindaco Jacopo Massaro e del presidente della Comunità montana Orlando Dal Farra, al tavolo del caffè Manin con il ministro Flavio Zanonato. L’argomento della chiacchierata domenicale? Lo sfruttamento dei corsi d’acqua della provincia: «Non abbiamo parlato né...
read more