Gosalda, contrordine sulla centralina: si sequestri

dal Corriere delle Alpi del 14 maggio 2015 Contrordine sulla centralina: si sequestri GOSALDO Nuovo decreto di sequestro. Il giudice per le indagini preliminari Vincenzo Sgubbi ha emesso il secondo per i beni dei soci della Hydropower di Santa Giustina, nella vicenda della dichiarazione infedele e dell’elusione fiscale per la centralina sul torrente Gosalda. Il primo decreto era stato vanificato da un ricorso presentato dai difensori dei cinque indagati Maurizio Curti, Lucio e Vittorio Zollet, Marco Bortoluzzi e il commercialista Alessandro Bampo per un vizio procedurale, relativo alla...
read more

Gosalda – revocato sequestro per vizi procedurali

dal Corriere delle Alpi del 12 maggio 2015 Centralina di Gosaldo, revocato il sequestro – I beni restituiti per un vizio procedurale GOSALDO. Il personale della Guardia di finanza di Belluno ha avviato ieri mattina le procedure per il dissequestro dei beni inzialmente “congelati” ai quattro soci della società Gosalda Spa, che nel 2011 aveva venduto a un imprenditore bergamasco le loro quote e, con esse, anche la concessione regionale per la realizzazione della centralina idroelettrica sul torrente Gosalda eludendo il Fisco per quasi 2 milioni di euro tra Ires/Irap e Iva. Proprio la vendita della...
read more

Mis, vendono la centralina aggirando il Fisco

Dal Corriere delle Alpi del  3 maggio 2015 Guardia di Finanza – l’operazione nella valle del Mis Vendono la centralina aggirando il Fisco Denunciati per elusione quattro soci di una società di Tambre e un loro consulente, sequestrati beni per 2,3 milioni di euro di Marco Ceci BELLUNO Prima avevano ottenuto la concessione dalla Regione per la realizzazione e l’esercizio di una centrale idroelettrica nella Valle del Mis, a Gosaldo, poi avevano costituito una società di scopo alla quale trasferire i “diritti”, infine avevano venduto tutte le quote di quest’ultima (con annessa concessione regionale) a una...
read more

In Parlamento la questione incentivi

Comunicato  CIRF del 14 aprile 2015 per conto dei Promotori dell’Appello nazionale per la Salvaguardia dei corsi d’acqua dall’eccesso sfruttamento idroelettrico L’energia che fa male ai fiumi: in Parlamento la questione incentivi Senza incentivi statali il settore delle rinnovabili ”diverse dal fotovoltaico” sarebbe seriamente a rischio. Ed è questo l’auspicio di oltre 100 comitati ambientalisti locali con associazioni nazionali ed anche il CAI. Anche l’Europa impone la salvaguardia dell’ambiente e per l’Italia ”prevenire è meglio e...
read more

CAI contro eliski, impianti di risalita e centraline

Dal Corriere delle Alpi del 12 aprile 2015 Cai contro eliski, impianti di risalita e centraline Il presidente nazionale Martini: «Ci scontriamo con poteri forti e con la rapacità di fare reddito» BELLUNO L’eliski? «È un’aberrazione dell’uso dello sci». I progetti di nuovi impianti? «Non ci sono assolutamente le condizioni». Le centraline idroelettriche? «Si spiegano con la rapacità di qualcuno di fare reddito». E via elencando. Chi parla, in termini così severi, è Umberto Martini, presidente nazionale del Cai che ieri a Conegliano ha partecipato all’assemblea regionale del club, presieduta da...
read more