Centralina dei Pra sul Cordevole, oggi il sopralluogo

Dal Corriere delle Alpi del 10 gennaio 2017 ROCCA PIETORE Due preoccupazioni, una perplessità e una polemica. Così il sindaco di Rocca Pietore, Andrea De Bernardin, si appresta a partecipare oggi alle 9.30 in municipio al sopralluogo per la nuova centrale idroelettrica sul Cordevole. La previsione è quella di prelevare l’acqua in località Pian de la Nos a quota 994 metri dallo scarico della centrale di Saviner e di trasportarla in una condotta di 1,4 metri di diametro lunga circa 1500 metri fino a Santa Maria delle Grazie a quota 976 metri. Qui l’acqua sarebbe turbinata in un nuovo...
read more

Rocca, nuova centralina lungo il Cordevole

Dal Corriere delle Alpi dell’8 gennaio 2017 Da Saviner a Santa Maria delle Grazie, martedì l’incontro in municipio Progetto presentato dalla famiglia Pra, con una condotta lunga 1.5 chilometri BELLUNO Una nuova centrale idroelettrica sul Cordevole, decine e decine di altre che incombono su tutta la provincia. Non si ferma (e non si fermerà finchè ci sono gli incentivi governativi) la corsa allo sfruttamento di ogni singolo torrente bellunese. L’ultimo caso arriverà al primo sopralluogo martedì prossimo, quando le parti si incontreranno nel municipio di Rocca Pietore alle 9.30. Ci sarà il comune...
read more

Taibon, niente centralina sul torrente Bordina

dal Gazzettino del 3 dicembre 2016 La Provincia boccia il progetto di centralina sul rio Bordina TAIBON – (d.t.) Niente centralina sul torrente Bordina: la Provincia dice no. Rigettata l’istanza della società Dolomiti Derivazioni srl per la concessione di derivazione acqua pubblica a uso idroelettrico dal torrente in comune di Taibon Agordino. La pratica risale ancora al maggio 2011, quando la società Tecnologia e rinnovabili energie-Tre srl (oggi Dolomiti Derivazioni srl), ha presentato istanza per prelevare acqua a scopo idroelettrico. Gli uffici tecnici dell’Autorità di Bacino...
read more

Agordo-La Valle: centralina, le carte vanno a Roma

Dal Corriere delle Alpi del 30 settembre 2016  AGORDO-LA VALLE L’autorità di bacino dice no al progetto di costruzione della centralina sul torrente Rova di Caleda e la Provincia sottopone la questione al consiglio dei ministri. A fine agosto c’è stata una svolta nell’iter che avrebbe dovuto portare la società Corpassa srl alla costruzione di un impianto idroelettrico sul corso d’acqua tra i comuni di La Valle e Agordo. Il settore risorse idriche della Provincia, approvando l’istruttoria relativa al progetto definitivo, ha preso atto del vincolante parere negativo al rilascio dell’autorizzazione...
read more

Centralina ad Andraz, il capofrazione abbandona l’incarico

Dal Corriere delle Alpi del 18 settembre 2016 LIVINALLONGO «Svilito il ruolo della frazione»: il capofrazione di Andraz Oscar Nagler sbatte la porta dopo che il Comune ha concesso i terreni per la costruzione di una nuova centralina sul Rio Andraz. Con una dura lettera inviata all’amministrazione comunale e al funzionario della Direzione economia e sviluppo montano usi civici e vincolo idrogeologico della Regione Stefano Occhipinti, Oscar Nagler ha lasciato la guida della frazione, ruolo che aveva assunto nel 2012, alla giovane età di 20 anni. «Mi ero offerto spontaneamente per la volontà di...
read more