Centraline. Tutti i “no” del Parco Dolomiti Bellunesi

Corriere delle Alpi  31-01-2015, Centraline idroelettriche. Tutti i “no” del Parco GOSALDO «Nella tutela delle acque il Parco è a fianco delle amministrazioni locali». Il direttore del Parco Dolomiti Bellunesi, Antonio Andrich, risponde all’assessore comunale di Gosaldo, Florestano Monestier, che nei giorni scorsi aveva lamentato una presa di posizione «poco decisa» e una valutazione «superficiale» da parte di Villa Binotto in merito alla possibile realizzazione di una nuova centralina in Valle del Mis. «Nel caso di richieste di autorizzazione che riguardano interventi all’interno del territorio...
read more

Mis, la centrale può attendere, prima gli esami sui pesci

Corriere delle Alpi  30-01-2015, La centrale può attendere, prima gli esami sui pesci AGORDO. Oggi alle 15 sarà inaugurata e benedetta, al 3° piano del Polifunzionale, una sala destinata ad accogliere gli ospiti del «Progetto Sollievo», ideato a livello regionale e realizzato anche ad Agordo grazie all’impegno di Usl 1, Comune e volontariato (Gruppo assistenza volontaria e Auser “El Broi”) per venire incontro alle persone anziane con demenza. Alla base, la consapevolezza che, di fronte a un aumento della popolazione anziana e a patologie degenerative, le azioni da mettere in atto per sostenere...
read more

Centrale En&En – a Venezia Gosaldo pronto alla guerra

Corriere delle Alpi 29 -01-2015 Centrale En&En; a Venezia Gosaldo pronto alla guerra di Gianni Santomaso GOSALDO Oggi a Venezia una nuova conferenza dei servizi per la centralina di En&En; e intanto in Valle del Mis non c’è ancora un progetto per il ripristino dopo lo stop della Cassazione a Valsabbia. L’iter che porterà all’autorizzazione o meno di un nuovo impianto idroelettrico in valle del Mis conoscerà oggi una tappa importante, se non decisiva. Il Comune di Gosaldo, da sempre contrario alla realizzazione dell’opera, ci sarà, ma non con l’umore giusto. «Domani (oggi,...
read more

Falcade: centralina da 30 mila euro l’anno

Corriere delle Alpi  23-01-2015, Centralina da 30 mila euro l’anno FALCADE  Trentamila euro all’anno per vent’anni, ma se la tariffa incentivante cala, calano anche gli introiti per il Comune. Il consiglio di Falcade mercoledì ha approvato a maggioranza (contrario Fulvio Valt, astenuto Bepi Pellegrinon) lo schema di convenzione con la società Cavalera srl relativo alla realizzazione di una centralina idroelettrica sul torrente Biois. L’iter che ha portato fino al consiglio di mercoledì inizia nel 2006 con una domanda di derivazione della società Biois srl (che come la Cavalera è una...
read more

Consiglio “caldo” tra ski area e centralina sul Bióis

Corriere delle Alpi  21-01-2015, Consiglio “caldo” tra ski area e centralina sul Bióis FALCADE È un consiglio comunale che si preannuncia “caldo” quello delle 20 di oggi Falcade. All’ordine del giorno non c’è solo la questione sul cambio di denominazione della ski area locale (via il nome Falcade, resta solo San Pellegrino) deciso dalla società Impianti Falcade-Col Margherita senza consultare il Comune. Il consiglio dovrà esprimersi anche sullo schema di convenzione con la società Cavalera srl per la realizzazione di una centralina idroelettrica sul Bióis. In ballo c’è la cifra che...
read more