Incontro pubblico su Talagona e Decreto FER a Vallesella lunedì 26-11

Lunedì 26 novembre 2018 ore 21.00 (inizialmente previsto per mercoledì 21 novembre)

Vallesella di Cadore, sede Associazione San Vigilio, piazza S.Vigilio 6

incontro pubblico

IL CASO DEL TORRENTE TALAGONA

con proiezione del filmato “TALAGONA, L’ULTIMA VALLE”realizzato per la Direzione Ambiente della Commissione Europea per evidenziare le violazioni alla Direttiva Quadro Acque nella realizzazione di impianti mini-idroelettrici. Video depositato presso la Corte di Cassazione in vista dell’udienza di discussione del ricorso contro la concessione che si terrà oggi 20 novembre 2018.

Interverranno Lucia Ruffato, Coordinamento Nazionale Tutela Fiumi–Free Rivers Italia e Giovanna Deppi, Comitato Peraltrestrade Carnia-Cadore.

In occasione dell’incontro si farà il punto sullo sfruttamento idroelettrico nel Bellunese e sul nuovo Decreto incentivi alle Fonti Energetiche Rinnovabili presentato in bozza dal Ministero dello Sviluppo Economico che esclude, per ragioni di salvaguardia ambientale e contestualmente per prevenire una procedura di infrazione europea, il sostegno economico agli impianti idroelettrici proposti sui corsi d’acqua naturali.

La Lega sostiene gli impiantisti e fa pressioni per reintrodurre l’incentivazione: in caso di modifiche peggiorative alla bozza di Decreto, in provincia di Belluno i primi in lista pronti per venire intubati saranno i seguenti torrenti, che in assenza di modifiche continueranno, con ogni probabilità, a scorrere liberi da impianti:

Digon (S. Nicolò Comelico)
Fiorentina (Alleghe)
Coppedello (Longarone)
Ru delle Rosse (Roccapietore)
Fium (Quero)
Andraz (Livinallongo)
Digon/Padola (Comelico Superiore)
Federa (Cortina)
Mis alto (Gosaldo)
Valbona (Rocca Pietore)
Costa Brusada (Borca)
Bigontina (Cortina)
Maè (Zoldo)
Maè (Longarone)
Ru Bosco (Cortina)
Liera (Canale)
Ponte Castei (La Valle)
Sarzana alta (Voltago)
Tesa (Pieve d’Alpago)
Grisol (Longarone)
Cridola (Domegge)
Ru Assola (Borca)