“Chi ruba l’acqua dei nostri fiumi?” incontro a Feltre

Dal Corriere delle Alpi del 13 aprile 2017
Sfruttamento idroelettrico – se ne parla questa sera alle 20,30 al campus Merlin
FELTRE “Chi ruba l’acqua dei nostri fiumi?”. È il titolo dell’incontro di oggi, alle 20.30 nell’aula magna del campus di Borgo Ruga, in cui il comitato bellunese Acqua bene comune presenta il dossier “Centraline. Come distruggere l’ambiente per mettere le mani sul pubblico denaro”.
Il documento svela verità nascoste dietro la retorica della sostenibilità ecologica e dello sviluppo dell’idroelettrico, facendo emergere una realtà fatta di interessi economici che stanno dietro il lucroso affare delle centraline, con particolare attenzione alla provincia di Belluno. Chi sono gli speculatori dell’acqua, quale impatto ambientale hanno questi impianti, vengono autorizzati e gestiti rispettando la legge? A queste e molte altre domande cerca di dare risposte il comitato Acqua bene comune, che vuole informare i cittadini su un tema molto sentito e sempre di attualità.
La serata è promossa dall’assessorato ai Beni comuni di Feltre, dal Comitato in difesa dello Stien, dagli Amici del Caorame, dal Bacino di pesca numero 10 Acque Feltrine, dal Wwf di Belluno e Treviso, da Italia Nostra Belluno dal comitato Per altre strade Dolomiti e da Mountain Wilderness. (sco)