Currently Browsing: news

De Rogatis allarga il Parco d’Ampezzo

Dal Gazzettino del 14 dicembre 2016 La delibera dirime una lunga controversia e punta a tutelare un tratto del Ru Bosco che corre in forra A placare i timori degli ambientalisti, sull’utilizzo a scopi idroelettrici del Ru Bosco, in Val Padeon, può intervenire la delibera di consiglio comunale di Cortina, con cui il commissario straordinario Carlo De Rogatis esprime il parere favorevole all’ampliamento del perimetro del Parco naturale regionale delle Dolomiti d’Ampezzo. Recepisce il verbale del comitato scientifico del Parco, del 20 settembre 2013, che prevedeva questa come una...
read more

Taibon, niente centralina sul torrente Bordina

dal Gazzettino del 3 dicembre 2016 La Provincia boccia il progetto di centralina sul rio Bordina TAIBON – (d.t.) Niente centralina sul torrente Bordina: la Provincia dice no. Rigettata l’istanza della società Dolomiti Derivazioni srl per la concessione di derivazione acqua pubblica a uso idroelettrico dal torrente in comune di Taibon Agordino. La pratica risale ancora al maggio 2011, quando la società Tecnologia e rinnovabili energie-Tre srl (oggi Dolomiti Derivazioni srl), ha presentato istanza per prelevare acqua a scopo idroelettrico. Gli uffici tecnici dell’Autorità di Bacino...
read more

Meno sovracanoni, l’Enel rivuole indietro gli arretrati

Dal Corriere delle Alpi del 30 novembre 2016 Dal 2011 al 2014 ha versato al Consorzio 2,7 milioni in più Approvata la convenzione con Green power, soldi ai Comuni Meno sovracanoni, e l’Enel rivuole indietro gli arretrati BELLUNO. In principio fu Enel. Nell’estate 2011 venne firmato l’accordo fra il Consorzio Bim Piave e Enel per le nuove rendite catastali degli impianti. Enel si impegnò a versare 3,8 milioni di euro di Ici ai Comuni bellunesi che ospitano sul loro territorio impianti idroelettrici (gruppi, centrali e opere di derivazione), a saldo dei crediti relativi alle annualità dal 2005 al 2011....
read more

Agordo-La Valle: centralina, le carte vanno a Roma

Dal Corriere delle Alpi del 30 settembre 2016  AGORDO-LA VALLE L’autorità di bacino dice no al progetto di costruzione della centralina sul torrente Rova di Caleda e la Provincia sottopone la questione al consiglio dei ministri. A fine agosto c’è stata una svolta nell’iter che avrebbe dovuto portare la società Corpassa srl alla costruzione di un impianto idroelettrico sul corso d’acqua tra i comuni di La Valle e Agordo. Il settore risorse idriche della Provincia, approvando l’istruttoria relativa al progetto definitivo, ha preso atto del vincolante parere negativo al rilascio dell’autorizzazione...
read more

Dissesto idrogeologico: a rischio 7 milioni di italiani

Dal Corriere delle  Alpi del 25 novembre 2016 Dal governo un piano di interventi da 75 miliardi in 15 anni Galletti: «Le risorse ci sono, bisogna imparare a spenderle» Nelle zone a rischio 7 milioni di italiani «Ora prevenzione» ROMA Con il Piemonte sott’acqua, con un paese in cui le calamità naturali provocano 6 miliardi di danni all’anno, c’è solo una soluzione per evitare che ogni alluvione o terremoto si trasformi in tragedia: passare dalla politica dell’emergenza a quella della prevenzione strutturale; pianificare una serie di interventi e opere i cui risultati si vedranno solo tra diversi anni....
read more