Currently Browsing: news

L’assalto dell’inutile mini-idroelettrico a torrenti e fiumi italiani

L’assalto dell’inutile mini-idroelettrico a torrenti e fiumi italiani
da LA STAMPA – EMANUELE BOMPAN PUBBLICATO IL 29 Marzo 2020 L’assalto dell’inutile mini-idroelettrico a torrenti e fiumi italiani Un gruppo di diciotto associazioni ambientaliste ha dato vita alla “Protesta dei pesci”: oltre 100 sit-in e flash mob si sono tenute a gennaio nel nostro Paese per salvaguardare gli ecosistemi di fiumi e torrenti da una nuova ondata di progetti mini e micro-idroelettrici incompatibili con la tutela dei corsi d’acqua Stavolta non sono le sardine ma agoni, trote e salmerini a protestare. Un gruppo di diciotto associazioni ambientaliste ha dato vita alla “Protesta...
read more

Una storia esemplare: piccolo idroelettrico, grandi danni

Una storia esemplare: piccolo idroelettrico, grandi danni
AMBIENTE Una storia esemplare: piccolo idroelettrico, grandi danni 19-03-2020 – di: Fabio Balocco Nel libro Radici liquide (Nuovadimensione, 2018), Elisa Cozzarini evidenzia come nelle nostre Alpi, per un irrisorio pugno di Watt, si deturpano paesaggi e si alterano ambienti intatti. È così che si pensa al turismo e alle future generazioni. Una vicenda recente lo conferma in maniera scolastica. In Valsesia (Vercelli) c’è un bellissimo borgo Walser, che si potrebbe definire “paese delle fate”. Il borgo, che fa anche comune, si chiama Rassa ed è situato alla confluenza di due rii ancora intatti, il...
read more

Centrale sul torrente Frison la costruzione slitta ancora

Centrale sul torrente Frison la costruzione slitta ancora
Dal Gazzettino del 19 marzo 2020 Centrale sul torrente Frison la costruzione slitta ancora Santo Stefano –  Ventiquattro mesi aggiuntivi per costruire e mettere in funzione la centrale idroelettrica sul torrente Frison, di cui se ne parla ormai da sedici anni. La direzione del settore Acque e Ambiente della Provincia di Belluno ha infatti concesso la proroga richiesta da Bim Infrastrutture Spa per la costruzione e l’esercizio dell’impianto. Il riscontro positivo è però condizionato dall’ottenimento di una nuova autorizzazione paesaggistica del Ministero per i beni e le attività...
read more

“La luce a Belluno”, nel libro di Toni Sirena la storia della prima illuminazione

“La luce a Belluno”, nel libro di Toni Sirena la storia della prima illuminazione
Dal Corriere delle Alpi del 20 febbraio 2020 “La Luce a Belluno”, nel libro di Toni Sirena tutta la storia della prima illuminazione Nelle vicende si inserisce anche la nascita della Sade, un duello alla sciabola tra due direttori di giornali e i sabotaggi. Belluno accese la luce per la prima volta nel 1897. Fu il secondo grande passo dentro la modernità.. Il primo era stato, nel 1886, l’arrivo del treno a vapore. L’evento fu salutato con una grande festa al Teatro Sociale (quello che oggi è il Teatro Comunale).I dettagli di quella vicenda sono ora ricostruiti in un nuovo libro da Toni...
read more

Valle del Mis. Eva Valsabbia in appello per avere i 39 milioni di euro

Valle del Mis. Eva Valsabbia in appello per avere i 39 milioni di euro
Dal Corriere delle Alpi del 17 febbraio 2020 Valle del Mis. L’Eva Valsabbia in appello per avere i 39 milioni di euro L’azienda che ha costruito la centralina bloccata dalla Cassazione ci riprova . Il Tribunale le ha dato torto e sono sempre in ballo la demolizione e il ripristino VALLE DEL MIS. Eva Valsabbia vuole sempre 39 milioni di euro da enti e Parco. L’azienda bresciana, che ha progettato e realizzato l’impianto idroelettrico mai entrato in funzione in valle del Mis, ha presentato appello alla sentenza negativa del Tribunale civile di Venezia. L’avvocato Giorgio Orsoni ha depositato l’atto...
read more