Bocciata senza appello centralina sulla Moiazza

dal Gazzettino del 18 novembre 2016

Il Sindaco convoca un’assemblea

Festa grande in Zoldo, e precisamente nella valle di Goima, per salutare la bocciatura senza appello della centralina sul torrente Moiazza. Giovani, adulti, anziani e bambini si sono ritrovati per una castagnata.«Abbiamo voluto festeggiare la vittoria della ragionevolezza sul profitto a tutti i costi e sul saccheggio dell’ambiente montano che ci perseguita» sottolinea Silvia De Fanti, del comitato promotore. «Ma insieme – aggiunge – abbiamo inteso anche ringraziare Regione e Provincia che hanno bocciato in via definita il progetto centralina nella nostra bella valle di Goima». La bocciatura era già stata annunciata dalla Commissione tecnica regionale decentrata e la Provincia si è limitata a prenderne atto: con soddisfazione. Compiacimento è stato espresso da Wwf terre del Piave Belluno-Treviso e dal Comitato Acqua bene comune. Intanto il sindaco di Val di Zoldo, Camillo De Pellegrin, ha diramato gli inviti per un’assemblea chiamata a discutere con i cittadini e con tutti gli interessati della centralina perseguita dalla Sire alle sorgenti del Maè, in località Le Palanche, quindi molto vicino alle sorgenti del corso d’acqua principale della Valle. L’incontro si terrà sabato 26 novembre alle 18 in sala polifunzionale a Fusine. Ma è evidente che non si parlerà solo di questo progetto, in realtà uno dei più avversati da residenti e turisti, per la rara suggestione dei luoghi che l’impianto, se autorizzato, andrebbe a devastare. Sul tappeto finiranno tutte le altre domande in itinere: quella sul Rio Canedo a Mareson (che ha prodotto una partecipata raccolta di firme per bloccarla); e l’impianto proposto, sempre a Mareson, da Dolomiti Derivazioni. Ma in Zoldo già sono attive diverse centrali e centraline, da quelle storiche realizzate dall’Enel con prelievi molto generosi dal Maè e dai suoi affluenti Moiazza e Malisia, a quelle realizzate da privati. Un impianto privato funzionano a Fusine e uno a Pontesiei a valle della diga; altra è stata costruita dal comune a Zoppé. Meno male che, accanto al blocco dell’impianto sulla Moiazza è stato recentemente segnato un punto a favore dell’ambiente in Zoldo pure con la bocciatura del progetto di centralina sulla Cervegana a valle di Fornesighe.