Dossier Centraline, sindaci a doppia faccia

presentato il 16 dicembre a Fusine di Zoldo il dossier “CENTRALINE”  Come distruggere l’ambiente per mettere le mani sul pubblico denaro dal Gazzettino del 17 dicembre 2016 Se guardiamo a come negli ultimi anni si è sviluppato l’assalto al tesoro dei nostri torrenti allo scopo di realizzare centraline idroelettriche non possono che sorgere dubbi inquietanti. «Tutto va come se la parte della legge nazionale sugli incentivi all’idroelettrico: – uno, fosse stata scritta in malafede; – due, da parte della Regione Veneto fosse stata costantemente e scientemente...
read more

Presentazione dossier Centraline, Fusine di Zoldo

invito sabato 16 dicembre alle ore 17.30 Sala Polifunzionale Di Fusine Di Zoldo (Bl) Presentazione del dossier   “CENTRALINE”  Come distruggere l’ambiente per mettere le mani sul pubblico denaro Un dossier che svela le verità nascoste dietro la retorica della sostenibilità ecologica e dello sviluppo, sottolineando gli enormi interessi economici che stanno dietro il lucroso affare della costruzione delle centraline. – Chi sono gli speculatori dell’acqua, veri e propri predoni, dall’accento molto simile al nostro ? – Quale impatto ambientale hanno questi...
read more

De Rogatis allarga il Parco d’Ampezzo

Dal Gazzettino del 14 dicembre 2016 La delibera dirime una lunga controversia e punta a tutelare un tratto del Ru Bosco che corre in forra A placare i timori degli ambientalisti, sull’utilizzo a scopi idroelettrici del Ru Bosco, in Val Padeon, può intervenire la delibera di consiglio comunale di Cortina, con cui il commissario straordinario Carlo De Rogatis esprime il parere favorevole all’ampliamento del perimetro del Parco naturale regionale delle Dolomiti d’Ampezzo. Recepisce il verbale del comitato scientifico del Parco, del 20 settembre 2013, che prevedeva questa come una...
read more

Cortina e Val Boite: altri dieci impianti idroelettrici

Comunicato  13 dicembre 2016 Nella conca ampezzana, mentre l’attenzione è tutta calamitata dall’evento dei Mondiali, è in atto un vero e proprio colpo di mano dal quale la Regina delle Dolomiti (o meglio: la Bella addormentata) si risveglierà impoverita in ciò che l’ha resa famosa in tutto il mondo: il suo stupefacente paesaggio. Su Cortina e la Valle del Boite incombono infatti ben 10 (dieci!) nuovi impianti idroelettrici di cui 3 autorizzati, 5 avviati ad ottenere l’autorizzazione e 2 nuove domande, che vanno ad aggiungersi alla grande derivazione sul Boite da Cortina/San...
read more

Taibon, niente centralina sul torrente Bordina

dal Gazzettino del 3 dicembre 2016 La Provincia boccia il progetto di centralina sul rio Bordina TAIBON – (d.t.) Niente centralina sul torrente Bordina: la Provincia dice no. Rigettata l’istanza della società Dolomiti Derivazioni srl per la concessione di derivazione acqua pubblica a uso idroelettrico dal torrente in comune di Taibon Agordino. La pratica risale ancora al maggio 2011, quando la società Tecnologia e rinnovabili energie-Tre srl (oggi Dolomiti Derivazioni srl), ha presentato istanza per prelevare acqua a scopo idroelettrico. Gli uffici tecnici dell’Autorità di Bacino...
read more