Gli incentivi non creano posti duraturi

Dal Corriere delle Alpi del 26 agosto 2017 Gli incentivi non creano posti duraturi Il dibattito di questi giorni sui possibili incentivi e sul loro potere, quasi taumaturgico nei confronti dell’occupazione vera, non ci convince. I segnali positivi sul fronte occupazione del primo trimestre 2017 e le buone previsioni excelsior per i mesi a venire, sono a dimostrare che gli imprenditori, a fronte di ordini da evadere, scelgono addirittura di pagare i costi aggiuntivi del lavoro interinale, che sta vivendo una stagione d’oro, a dispetto di attese decontributive. Come dire che, il lavoro...
read more

Canoni idrici, boccati al momento i contributi extra ai Comuni

Dal Gazzettino del 26 agosto 2017 IL CONTENZIOSO Bloccati al momento i contributi exra previsti per quest’anno ai Comuni BIM, 4 milioni che fanno paura. E’ la cifra che i grandi produttori elettrici rivendicano co la revisione di canoni e sovacanoni idrici Sotto effetto Dmv: ballano circa 4 milioni di euro per il Consorzio dei Comuni Bim Piave. Questa la cifra che l’ente bellunese dovrebbe restituire per i sovracanoni idrici in più incassati dal 2011-2012 al 2015-2016, e non dovuti. Tutta colpa delle revisioni normative in materia di Dmv (deflusso minimo vitale), che impongono a chi fa...
read more

Emergenza siccità: prima giù dai pascoli

Dal Gazzettino del 26 agosto 2017 Emergenza siccità: prima giù dai pascoli Senza erba e senza acqua, la smonticazione è anticipata di quindici giorni. Sembrano non esserci alternative: la siccità ha messo in ginocchio le malghe della provincia e i pascoli non sono abbastanza verdi per il bestiame. Dunque, invece che dopo la metà di settembre, l’abbandono dei prati alti e la ridiscesa verso le stalle avverrà quest’anno ai primi del mese. A darne l’annuncio è Coldiretti, dopo il tour che ha portato il presidente Silvano Dal Paos e il capo zona Michele Nenz in visita a diversi...
read more

La pattumiera interrata che sporca di Pfas il Veneto

Dal Corriere delle Alpi del 25 agosto 2017 Le prime analisi: l’origine dei veleni nei rifiuti lungo l’argine fuori dalla Miteni La pattumiera interrata che sporca di Pfas il Veneto TRISSINO La pistola fumante l’hanno scovata a tre metri di profondità, sepolta nell’argine che separa il sito dello stabilimento dal torrente Poscola. «Dai carotaggi nell’area industriale non emergeva niente, così abbiamo allargato gli scavi all’esterno», racconta Davide Drusian, il chimico responsabile della sicurezza ambientale di Miteni «e poco dopo la benna la sollevato un sacco di...
read more

Pfas, la grande schifezza in una regione svenduta

Dal Corriere delle Alpi del 25 agosto 2017 L’opinione La grande schifezza in una regione svenduta Dalla Grande Bellezza alla Grande Schifezza. Lo scandalo della micidiale mistura chimica contrassegnata dalla sigla Pfas è solo l’ultimo anello in ordine di tempo di una perversa semina di veleni che hanno ridotto un paesaggio da favola a un ambiente da incubo. La cloaca sommersa scoperchiata dalle indagini del 2013 nella valle dell’Agno ha peraltro radici remote: già una trentina di anni fa Silvio Ceccato, vicentino di Montecchio Maggiore trapiantato a Milano, ricordava con amarezza e...
read more