Appello sindaco Feltre: stop sfruttamento corsi d’acqua

Da Il Gazzettino del 7 marzo 2015

«Stop allo sfruttamento dei corsi d’acqua»
L’APPELLO Sindaco Perenzin e assessore Bonan scrivono a Provincia e Regione
FELTRE – (e.s.) Il sindaco di Feltre Paolo Perenzin e l’assessore all’ambiente Valter Bonan scrivono a Provincia e Regione per fare un appello contro lo sfruttamento dei corsi d’acqua nella nostra provincia da parte dei privati. «La nostra provincia – dichiarano – sta per essere definitivamente “desertificata” dei propri fiumi e torrenti sotto il peso delle grandi concessioni storiche e della lotta per accaparrarsi le ultime risorse rimaste. Siamo Patrimonio dell’umanità per i valori paesaggistici e geomorfologici e nel contempo però, con queste centraline, occultiamo il bene primario, cioè l’acqua, che ha modellato questa unicità. L’emergenza è quindi quella di fermare questo scempio e soprattutto di ridare trasparenza e legittimità ai processi che autorizzano le concessioni. Inoltre, va ridata in pieno alla provincia la competenza di gestione del demanio idrico, oggi in capo impropriamente agli uffici regionali». Infine, la remuneratività di questi impianti, andrebbe pesata con quelli che sono gli effetti indiretti, ossia quelli ambientali. «Siamo disponibili – dichiarano sindaco ed assessore appellandosi anche agli altri sindaci del territorio – ad una presa di posizione unitaria».