Rischio 2700 nuove dighe nei Balcani, Patagonia Cortina ospita Rok Rozman

Comunicato Rischio 2700 nuove dighe nei Balcani. Sabato 23.7 Patagonia Cortina ospita Rok Rozman promotore del BALKAN TOUR Il problema dell’eccessivo sfruttamento idroelettrico non riguarda solo i torrenti dolomitici, ma tutti i fiumi, e non solo italiani. Nei BALCANI, se non interverranno fatti nuovi, verranno realizzati 2700 nuovi impianti sui corsi d’acqua naturali, e per sensibilizzare l’opinione pubblica sui rischi di una tale operazione, si è svolto la scorsa primavera il BALKAN RIVERS TOUR, che in 35 giorni ha toccato 6 paesi – dalla Slovenia all’Albania – e...
read more

Umweltdachverband: ambiente, energia, impianti, economia

Umweltdachverband: coordinamento di 39 istituzioni e comitati, per un totale di 1,4 milioni di associati nell’intera Austria – http://www.umweltdachverband.at/mitglieder/ nostra traduzione (testo originale in calce) comunicato stampa 14 maggio 2014 http://www.umweltdachverband.at/presse Ambiente/Energia/Centrali idroelettriche/Protezione della natura/ Economia dell’idroelettrico Umweltdachverband: _ i nuovi progetti di centrali idroelettriche riguardano per il 52% zone sensibili! _ i sovrabbondanti progetti dell’industria dell’idroelettrico si scontrano con i programmi di protezione dei nostri...
read more

Nuova etichetta europea per centrali idroelettiche

Nuova etichetta europea per centrali idroelettriche 09/03/2011 In Austria il 70% dei tratti fluviali ha subito alterazioni ambientali e del regime fluviale per la realizzazione di impianti idroelettrici. E nei prossimi anni sono previste 160 nuove centrali. L’energia idroelettrica è la fonte rinnovabile più importante nelle Alpi, ma ha un notevole impatto sugli ecosistemi fluviali. Per cambiare tale situazione è stata sviluppata l’etichetta europea “CH2OICE” e in particolare per l’Austria l'”Ökomasterplan II”. Energia pulita: conciliare la protezione della...
read more