Sindaco di S. Stefano: «Il Piave, un bancomat dei privati»

Dal Corriere delle Alpi del 10 maggio 2017 Il sindaco Buzzo lancia l’allarme: «Da noi 13 richieste per concessioni idriche» «Il Piave, un bancomat dei privati» SANTO STEFANO DI CADORE Il Piave? Un bancomat per privati sempre più ingordi. Grido d’allarme di Alessandra Buzzo, sindaco di Santo Stefano e presidente dell’Unione montana. «In una manciata di chilometri nel comune di Santo Stefano di Cadore alcune ditte private hanno presentato ben 13 richieste di concessioni a derivare per la realizzazione di 11 centraline idroelettriche, in poche parole: ogni briglia una centralina». Buzzo dichiara guerra....
read more

Progetto centralina sul Piave all’Acquatona allo screening di VIA

Comunicato PAS  del 6 aprile 2017 Siete al corrente di questo progetto di centralina che riguarda il Piave all’Acquatona (Sappada), attualmente allo screening di VIA? Le condotte forzate si stanno bevendo tutte le acque delle Dolomiti, senza riguardo nemmeno per gli ambienti di straordinario pregio tipo Acquatona, nella sostanziale indifferenza generale. C’è da restare allibiti che il proponente di questo nuovo impianto sia il Comune, che non sembra essere consapevole né del valore del luogo né del livello di sfruttamento del bacino della Piave, che rasenta il 90%. Se l’unico...
read more

Nuovi progetti centraline allo screening di Via: Sappada-S. Stefano, La Valle Agordina, Cortina

Non si arresta lo sfruttamento dei torrenti dolomitici, nonostante ormai sia evidente che  i danni provocati dal mini-idroelettrico siano superiori ai vantaggi. Ultimi progetti pubblicati allo screening di VIA: 11. Proponente: Comune di Sappada Impianto Idroelettrico “Piave” a Sappada sul fiume Piave – Comuni di localizzazione: Sappada , Santo Stefano di Cadore (BL) DATA di PUBBLICAZIONE di avvenuto deposito nel WEB           21 febbraio 2017 DATA SCADENZA OSSERVAZIONI                                                         7 aprile 2017 In itinere                          ...
read more

Incontro pubblico per centralina Digon

22.10.2015 M5S Impianto idroelettrico sul torrente Digon: incontro pubblico Federico D’Incà, presidente Gruppo Parlamentare M5S alla Camera, ha portato all’attenzione dei consiglieri regionali del suo gruppo la questione delle centrali idroelettriche sul torrente Digon in Val Comelico (BL). Oltre 100 nuovi impianti mini idroelettrici sono in autorizzazione nella sola provincia di Belluno, il cui territorio ricade per oltre il 50% nelle rete delle Zone Natura 2000 e in molte valli di accesso a Siti Unesco. Tra gli impianti in fase autorizzativa si segnala quello presentato dalla società Cadis srl per...
read more

Comelico, allarme per le condizioni del Piave

Corriere delle Alpi  03-03-2015, I pescatori del Bacino 1 in allarme per le condizioni del Piave SANTO STEFANO DI CADORE Allarme, tra i pescatori, per le condizioni del fiume Piave e dei corsi d’acqua che lo sorreggono nell’Alto Bellunese. L’acqua non è un bene comune, di tutti, ma è un affare di pochi, è stato detto all’assemblea di domenica, a Santo Stefano di Cadore, del Bacino 1 Comelico Sappada, l’associazione titolare della concessione di acquacoltura e pesca dell’Alto Bacino del Piave. La relazione predisposta dal coordinatore Mauro Gant mette pesantemente sotto accusa gli interventi reiterati...
read more