Parlamento UE approva norme sul clima

17 aprile 2018 Rispetto dell’accordo di Parigi e lotta alla deforestazione: Parlamento UE approva norme sul clima Un regolamento sulla silvicoltura e uno che impone ai Paesi membri obbiettivi vincolanti per la riduzione del 30% delle emissioni in agricoltura, trasporti, edilizia e rifiuti Roma – Nuovi obiettivi nazionali vincolanti per ridurre del 30% a livello Ue le emissioni di CO2, entro il 2030, nei settori agricoltura, trasporti, edilizia e rifiuti; rispetto degli impegni di riduzione del 40% delle emissioni totali, per tornare ai livelli del 1990; compensare con nuovi alberi le aree boschive...
read more

Il 2017 batte il record del caldo, vitale rispettare l’accordo di Parigi

Dal Corriere delle Alpi del 7 novembre 2017 COOP 23 – Il 20217 batte il record del caldo Da Bonn un monito al mondo: “Vitale rispettare l’accordo di Parigi” ROMA Il 2017 sarà molto probabilmente uno dei tre anni più caldi di sempre. Il dato, emerso da uno studio dell’Organizzazione metereologica mondiale, fa da monito all’apertura dei lavori della conferenza mondiale delle Nazioni Unite sul clima, che si è aperta a Bonn. La responsabile del segretariato dell’Onu Patricia Espinosa ha subito spronato l’assemblea: «Adesso dobbiamo agire». L’accordo di Parigi va mantenuto e...
read more

Le conseguenze terribili della tropicalizzazione

Dal Gazzettino del 9 settembre 2017   Le conseguenze terribili della tropicalizzazione Una perturbazione atlantica interesserà gran parte delle regioni del Nord a partire da oggi con precipitazioni più frequenti ed intense sulle zone alpine e prealpine e sui settori occidentali. Da domani il maltempo si sposterà anche al Centro e porterà un rinforzo dei venti da Sud su gran parte della Penisola. È la prima importante perturbazione dopo un’estate caratterizzata da caldo, scarsità di piogge e incendi. Il dipartimento della Protezione civile, d’intesa con le Regioni coinvolte, ha emesso...
read more

Luigi D’Alpaos: «Si è costruito troppo e pianificato male»

Dal Corriere delle Alpi del 17 agosto 2017 L’ingegnere analizza gli effetti degli eventi atmosferici «Una grossa responsabilità ricade sull’uomo» Luigi D’Alpaos: «Si è costruito troppo e pianificato male» BELLUNOSi è costruito troppo, e male. Le case, ma anche le infrastrutture, sono state inserite in un contesto delicato, e ad ogni frana vengono travolte dai sassi e dal fango. Il clima è cambiato, e gli effetti sulla fragile montagna bellunese si vedono ad ogni temporale violento. Lo si è visto a Cortina, pochi giorni fa, ma è ancora fresca la memoria degli eventi di San Vito,...
read more

Toni Sirena: Dolomiti, addio neve e incubo inondazioni

Dal Corriere delle Alpi del 15 agosto 2017 In estate non ci sarà acqua per l’agricoltura. Bacini a rischio Dolomiti, addio neve e incubo inondazioni Se è vero che il tempo è una cosa e il clima un’altra, è certo che il cambiamento in atto avrà molte ripercussioni sulla montagna. Vediamo alcuni dati.La temperatura media è aumentata di 1,5°C negli ultimi 50 anni, di 1,7°C rispetto all’era preindustriale. Si tenta di restare sotto i 2 gradi di aumento entro fine secolo, ma l’obiettivo è considerato improbabile. Secondo alcuni studi si potrebbe arrivare a 3 o 4. Quali saranno gli...
read more
Pagina 1 di 3123